Bio

Calogero Bosco, avvocato Palermitano nato ad Agrigento, da sempre ha avuto una passione immensa per la regia e la recitazione.

Sin da adolescente ha recitato in numerose rappresentazioni teatrali, tra cui “I Giganti della montagna” di Luigi Pirandello per la Regia di Andrea Camilleri.

Nel 1996 ha partecipato al seminario ”lezioni siciliane” tenuto dal regista Abbas Kiarostami e nel 1999 ha partecipato al seminario ”Cinema Lezioni siciliane” tenuto dal regista Gianni Amelio. Ha realizzato in super 8 numerosi cortometraggi tra cui: ”Raptus per un sadico” (1974), ”Il Vuoto” (1975), ”Cuore di zingari” (1976), ” Una scelta scomoda” (1979), ”La speranza rantola ancora” (1980), “Silvia noi ti amiamo” (1983) ed alcuni video cortometraggi, tra cui: “La Parete” (1996), ”Poco Amore” (1999), ”Alina”(2005)”,Un’Altra storia” (2007), “Giusto in tempo” (2014), ammesso allo Short film Corner del festival di Cannes 2014.

Nel 2014 recita come attore protagonista nel film lungometraggio “IL FATTO”, diretto da Angela La Barbiera.

Alla fine dell’anno 2017 ha realizzato il cortometraggio “La prova d’innocenza”, tratto da un racconto di Andrés Neuman, il quale parteciperà a numerosi e prestigiosi festival Internazionali.

 

Altri lavori:

 

Nel 2005 realizza il corto Alina proiettato in anteprima nazionale all’Agricantus di Palermo.
Partecipa ,come figurante,al film per la televisione “Giovanni Falcone” regia dei fratelli Frazza.
Nel 2007 realizza il corto un’altra storia proiettato,il 13.2.2007, in anteprima nazionale all’Agricantus di Palermo.
Il cortometraggio un’altra storia viene selezionato al concorso Mascalucia in corto e proiettato pubblicamente, all’auditorium di Mascalucia (CT) nella serata del 19.04.2009.
Nei mesi di Marzo-Aprile 2009, in collaborazione con Antonio Lo Cicero,cura una rassegna cinematografica dal titolo KCinema Oriente – Occidente presso l’associazione culturale KataKusinos di Palermo.
Nel 2012 realizza, a Madonna di Campiglio, un reportage sulla regista Lina Wertmuller.
Nel 2013 partecipa ad alcuni stages di danza Butoh con la danzatrice insegnante Chiara Burgio ed ad alcune lezioni di danza contact.
Nel mese di marzo 2014 realizza il cortometraggio”Giusto in Tempo” che viene ammesso allo Short film corner di Cannes 2014.
Nel 2015 partecipa ad un corso di teatro tenuto da Claudia Negrin, allieva di Giorgio Strehler.

Nel 2016 prende parte alla Master Class diretta da Giancarlo Giannini, organizzato dallo “Studio Cinema, cinematography school”.

Nel 2017 realizza un nuovo cortometraggio tratto da un racconto di Andrés Neuman.